Che fiori si regalano per il fidanzamento?

fiori-fidanzamentoIl fidanzamento ufficiale è una usanza che sta andando sempre più in disuso, in Italia come all’estero, quindi non c’è più una regola precisa e generale da tener presente quando si regala un mazzo di fiori alla propria fidanzata. Certamente nessuno usa più regalare un mazzo fatto di rose e gigli per ogni giorno che separi il fidanzamento ufficiale dal matrimonio, e nessuno abbinerà il regalo del bouquet alla propria amata offrendo un bouquet anche alla suocera, ma i pensieri floreali rimangono comunque uno dei presenti più sentiti e apprezzati in questo genere di situazioni.

Non avendo un’indicazione precisa gli innamorati hanno la possibilità di rispecchiare il proprio carattere e il proprio rapporto regalando fiori che più si addicono alle loro caratteristiche.

Per chi ama dare un minimo di importanza alle usanze sociali che ci caratterizzano si può decidere di comporre dei bouquet con fiori importanti ma dai colori tenui e pastello, sono molto indicate le rose rosa e bianche, i lillà o le viole.

Invece per i più pragmatici, quelli che danno molto valore al gesto più che all’oggetto del regalo, si può pensare di regalare anche un solo fiore, che sia prezioso o meno in questo caso non ha importanza ma da solo starà a rappresentare l’amore e servirà a impreziosire il momento più che il regalo in se.

Una volta superato il primo momento, quello del fidanzamento ufficiale, si potrà rinnovare il sentimento continuando di tanto in tanto a regalare fiori, questa volta senza seguire regole precise ma magari interpretando e rappresentando il momento che in coppia si sta vivendo.

Ricordate sempre la regola generale di non regalare mai fiori in numero pari, componete mazzi e bouquet, anche misti, ma sempre con un numero dispari di fiori.