Come fare i pomodori secchi

Fare i pomodori secchi in casa rappresenta un’operazione che risulta essere molto semplice da svolgere e che permetterà di ottenere il massimo livello di soddisfazione ad una persona, dettaglio che non deve essere sottovalutato.

La preparazione dei pomodori

pomodorisecchi1

I pomodori secchi sono semplici da preparare ma attenzione: per effettuare la procedura sarà necessario tenere conto di alcuni dettagli fondamentali che non devono essere ignorati.
I pomodori devono essere infatti lavati con attenzione: basta un semplice getto d’acqua che permette di effettuare un lavaggio completo ed accurato che permetterà di poter ottenere la sicurezza di aver eliminato eventuali batteri che potrebbero essere presenti proprio sui pomodori, così come sarà possibile rimuovere quei residui di medicina che risultano essere tutt’altro che salutari ed in grado di offrire un buon sapore al pomodoro stesso.
I pomodori lavati dovranno poi essere asciugati facendo attenzione a non danneggiarli, magari urtandoli: questo potrebbe rovinare il pomodoro stesso, il quale potrebbe essere meno gustoso da mangiare una volta lasciato ad essiccare.

Il taglio e la preparazione.

pomodorisecchi2

Una volta che tutti i pomodori sono pronti, occorrerà semplicemente cercare di prepararli alla fase si essiccazione.
Come prima cosa occorre munirsi di un telo igienico, il quale potrà essere acquistato in ogni rivendita di articoli per la casa: questo deve essere abbastanza spazioso in quanto deve contenere tutti i propri pomodori.
Il frutto deve essere diviso a metà per il lato lungo: ogni singolo pomodoro deve essere posto con la polpa rivolta verso l’alto, in maniera tale che l’essicazione possa avvenire in maniera corretta e senza alcun tipo di errore poco piacevole da commettere, il quale potrebbe rendere meno piacevole la realizzazione dei pomodori secchi stessi.
Una volta che si effettua tale operazione, sarà necessario cospargere i pomodori con una buona dose di sale.
Questo deve essere gettato sul pomodoro stesso, nella sua polpa, in maniera tale che il succo possa essere completamente assorbito dal sale.
Fatta questa operazione sarà necessario porre i pomodori in una zona del proprio giardino dove, il sole, risulta essere sempre presente e maggiormente forte.
I pomodori, grazie all’azione del sale e soprattutto a quella dei raggi solari, verranno essiccati con maggior velocità e senza che vi possano essere complicazioni di ogni tipologia.
Da aggiungere un dettaglio molto importante di questo particolare passaggio: i pomodori secchi dovranno rimanere sotto sale per circa quindici giorni, e dovranno naturalmente essere esposti ai raggi del sole, che renderanno l’operazione naturale e rapida al cento per cento.
Per questo motivo i pomodori secchi vengono principalmente preparati nel periodo estivo, dove le giornate di pioggia sono praticamente assenti.

La protezione dei pomodori.

pomodorisecchi3

Mettere i pomodori all’aria aperta, sia in giardino che nel proprio balcone, rappresenta un’operazione che potrebbe mettere a rischio gli stessi pomodori, visto che questi verranno notati dagli insetti.
Per evitare una contaminazione dei propri frutti essiccati, sarà necessario proteggere i pomodori stessi, ponendo una fitta rete che permetterà al sole di poter agire sui pomodori ed agli insetti di stare ben lontani da essi.
Procedendo in questo modo sarà possibile evitare che, i pomodori che si stanno seccando, possano essere rovinati.
Ovviamente, la notte e quando il clima è avverso, il contenitore di pomodori e sale deve essere portato dentro casa, per evitare che il prodotto possa appunto rovinarsi in maniera quasi irreparabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *