Come fare la domanda di disoccupazione

Effettuare la domanda di disoccupazione richiede pochissimi passaggi che, per molte persone, potrebbero sembrare essere interminabili.
Ecco procedere con l’inoltro di questa particolare richiesta.

come-fare-la-domanda-di-disoccupazione
La registrazione presso il Centro del Lavoro

Come prima cosa, nel tragico momento in cui una persona perde il lavoro, la stessa dovrà recarsi presso il Centro per il Lavoro, ovvero l’ex ufficio di collocamento, ed effettuare un tipo di procedura che risulta essere semplice, ovvero richiedere la registrazione nelle lista delle persone disoccupate.
Questo procedimento sarà fondamentale, visto che il centro inoltrerà la nuova ed attuale situazione che vede protagonista quella persona, il cui ruolo di disoccupato deve essere necessariamente documentato.
Una volta effettuata tale tipologia di procedimento, sarà necessario svolgerne una seconda che permette di poter effettuare l’inoltre della domanda di disoccupazione.
Ovviamente sarà necessario ricordarsi che, queste procedure, devono essere necessariamente effettuate entro sessantotto giorni dalla perdita del proprio posto di lavoro.

La richiesta dei codici INPS

come-fare-domanda-disoccupazione

Per poter effettuare l’inoltro della domanda di disoccupazione sarà necessario che, la persona che ha perduto il proprio lavoro, effettui la registrazione presso il sito web ufficiale dell’INPS.
Tale tipologia di azione permetterà di poter ottenere due tipi di dati importanti, che verranno recapitati al disoccupato in maniera differente.
La prima parte del codice PIN per entrare sul sito web dell’INPS verrà inviato mediante posta elettronica: per questo motivo è sempre bene avere una mail creata appositamente per questi particolari tipi di servizi, i quali necessitano del massimo livello d’attenzione.
Una volta che questa particolare procedura viene svolta, sarà necessario attendere che, la seconda parte del codice, venga inviata per via postale: pertanto sarà necessario attendere la lettera giunga a destinazione, ovvero presso la propria abitazione.
Importante quindi inserire dei dati che risultano essere corretti e che vengono rivisti diverse volte prima di effettuare l’invio di questa particolare tipologia di comunicazione.
Importante anche parlare del fatto che, questi particolari dati, devono essere custoditi con attenzione, in maniera tale che sia possibile poter evitare degli errori dei quali poi ci si potrebbe facilmente pentire.
Sarà necessario effettuare tutte le procedure col massimo livello d’attenzione e precisione, per evitare di doverle ripetere in un secondo momento.

La richiesta della disoccupazione

Per poter inoltrare la richiesta di disoccupazione presso il sito web dell’INPS, dopo aver effettuato il login sul portale sarà necessario cercare di prestare la massima attenzione ad un dettaglio molto importante: bisognerà recarsi nella voce relativa a Invio domande di prestazioni a sostegno del reddito, la quale permette di accedere alla voce NASPI.
Questa sarà la tipologia di voce sulla quale bisognerà cliccare col mouse: si aprirà una nuova schermata che garantisce, ad una persona, la concreta possibilità di poter effettuare l’invio telematico della richiesta.
Importante quindi effettuare la compilazione in maniera attenta e precisa, in modo tale da poter ottenere il massimo livello di soddisfazione, ovvero in modo da poter riuscire ad avere questo particolare tipo di sussidio per il periodo durante il quale non si è impegnati in attività lavorative.
Importante mettere in risalto come, prima di ricevere il sussidio, verranno effettuati degli attenti controlli sulla propria situazione.
Altri sussidi, come quello di invalidità, non permetteranno di poter ricevere anche quello che riguarda la disoccupazione, dettaglio che non deve essere assolutamente messo da parte e dimenticato.

Add Comment