dove usare lo zenzero

Che cos’è lo zenzero?

Con lo zenzero infatti, sarà possibile esaltare tantissimo i sapori delle vostre varie pietanze, e di sicuro vi permetterà di poter soddisfare i palati di chiunque decide di gustare queste particolari pietanze condite con la semplice aggiunta di zenzero.

Qualche proprietà dello zenzero.

Prima di parlare di come utilizzare lo zenzero, bisogna sottolineare che questa spezia, che purtroppo viene poco utilizzata in cucina, possiede ben due proprietà da non sottovalutare.
La prima di queste consiste nel semplice fatto che un pizzico di zenzero vi permette di bloccare la sensazione di sete, e pertanto si può sottolineare il fatto che lo zenzero ha proprietà disdettanti.
La seconda di questa invece consiste nel fatto che lo zenzero vi permette di bruciare i grassi in eccesso nel vostro corpo: lo zenzero infatti vi permette di perdere qualche chilo, ed ovviamente, come per tantissimi altri cibi dalle proprietà simili, è bene non abusare, dato che potrebbero esserci delle conseguenze tutt’altro che positive.

ginger
Infine, lo zenzero permette di bloccare l’appetito, ovvero mangiandone anche un piccolo pezzetto prima dei pasti, la vostra fame non solo calerà leggermente, ma il vostro metabolismo sarà accelerato parecchio, e pertanto la fase della digestione sarà maggiormente più veloce.

Come e dove utilizzare lo zenzero.

Dopo aver esaminato tutte queste grandiose proprietà, è bene capire dove lo zenzero può essere utilizzato, ovvero con quali ricette questa pietanza si sposa perfettamente.
Al primo posto vi è la classica pasta allo zenzero: questa viene preparata semplicemente mettendo a cuocere la pasta in maniera classica, ed una volta che questa viene cotta, si può grattugiare una piccola quantità di zenzero su di essa.
Questo per un semplice fatto: lo zenzero ha un sapore deciso e piccante, e dunque metterne quantità elevate senza prima conoscere il suo sapore potrebbe non essere l’ideale, soprattutto se non abituati a questa tipologia di sapore.
Oltre che nella pasta, lo zenzero può anche essere utilizzato per condire le cotolette oppure altri tipi di carne in tegame, come il petto di pollo.
Ad esempio, dopo aver pulito il petto di pollo, basterà porlo in una pentola a soffriggere con un filo d’olio e prezzemolo e, una volta che la carne ormai è quasi cotta, si potrà aggiungere nella pentola un pizzico di zenzero e soprattutto qualche goccia di succo di limone, entrambi ingredienti che vi permetteranno di poter assaporare un’ottima pietanza ricca di gusto.
Ancora: lo zenzero può essere utilizzato per creare delle polpette ricche di gusto e sapore.

Per creare queste polpette basta impastare assieme le uova, il prezzemolo, il prosciutto cotto e la carne macinata con lo zenzero.
Successivamente bisognerà aggiungere il pane grattugiato e mettere a cuocere le polpette nel sugo oppure friggerle: una volta cotte, bisognerà aggiungere il sale, e mangiare tale pietanza quando queste sono ancora calde.
Infine, lo zenzero si potrà utilizzare anche per creare degli ottimi dolci: ad esempio, basta creare un impasto con la pasta frolla e successivamente spolverarla con lo zenzero, aggiungere tutti gli altri ingredienti ed infine bisognerà anche procedere a cuocere i biscotti nel forno.

Tutte queste sono delle ricette dove lo zenzero risulta essere veramente ottimo e soprattutto darà un sapore deciso ai vostri piatti: come detto prima ovviamente, dovete fare attenzione ad utilizzare la giusta quantità di zenzero a queste pietanze, in maniera tale che evitiate di sbagliare le dosi, rischiando dunque di sprecare gli ingredienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *