Frasi per dire ti amo

  • “Io ti amo” disse l’uomo alla ragazza. E costei: “Dammi una prova”. “Subito” disse l’uomo. “Se mi dirai di sì, passerò tutta la vita a renderti infelice” (Ennio Flaiano)
  • Io ti amo. ti amo perchè tuti gli amori del mondo sono come fiumi differenti che scorrono verso il medesimo mare: lì s’incontrano e si trasformano in un amore unico, che diviene pioggia e benedice la terra. (Paulo Coelho)
  • (Devo smetterla di dire “ti amo” al primo che passa…) -Scusa stai uscendo dal parcheggio? -Sì, tra un minuto. -Dio, ti amo! (CeciliaSeppia, Twitter)
  • Ti odio e poi ti amo e poi ti odio e poi ti amo e poi TSO. (chasingthestar)



  • Ti amo. Tre secondi per dirlo. Tre ore per spiegarlo. E una vita intera per provarlo. (Anonimo)
  • Ti amo non per chi sei ma per chi sono io quando sono con te. (Gabriel Garcia Marquez)
  • “Ti amare”. “Mmh, si dice ti amo…” “No, io ti amare”. “Non capisco”. “Ti amo è al presente, ti amare all’infinito”. (Anonimo)
  • Ti odio e ti amo. Come possa fare ciò, forse ti chiedi. Non lo so, ma sento che così avviene e me ne tormento. Odi et amo. Quare id faciam, fortasse requiris. Nescio, sed fieri sentio et excrucior. (Catullo)
  • E t’amo, t’amo, ed è continuo schianto!… (Giuseppe Ungaretti)
  • I “ti odio” urlati tra le lacrime grondano molto più amore di tanti “ti amo” detti col sorriso. (istintomaximo, Twitter)
  • Nella mia vita ho imparato ad amare, sorridere, essere felice, essere forte, lavorare duro, essere migliore, essere fedele. Ma non potrò mia imparare a dimenticarti. (Anonimo)
  • L’amore immaturo dice: ti amo perché ho bisogno di te. L’amore maturo dice: ho bisogno di te perché ti amo. (Erich Fromm)
  • Un centinaio di cuori sarebbero troppo pochi per contenere tutto il mio amore per te. Ti amo (Anonimo)



  • Spesso diciamo ti adoro mentre vorremo dire ti amo. Ti adoro non è una menzogna è solo paura. È trattenere il fiato, per fermare il battito. (CeciliaSeppia, Twitter)
  • T’amo per tutte le donne che non amo sei tu stessa a riflettermi io mi vedo così poco. Senza di te non vedo che un deserto tra il passato e il presente (Paul Eluard)
  • – ti amo – anch’io Poi avrebbero aspettato l’alba abbracciati, prima che quella notte stupenda lì ingoiasse per sempre. (ilcontenudo, Twitter)
  • Ti amo: Queste frasi d’amore che tanto si ripetono non sono mai le stesse. Hanno lo stesso suono tutte quante, ma ha ciascuna una vita vergine e sola, se riesci a coglierla. E non stancarti mai di ripetere le parole uguali: proverai l’emozione che sente l’anima quando vede spuntar la prima stella e poi, come la notte avanza, la vede ripetersi in altre stelle, con diversi riflessi e un’unica anima. (Pedro Salinas)
  • E quante volte ho detto “ti amo”, in tutti quei “ciao, come stai?” (andreapoles79)
  • Ti amo e ti amerò fino alla morte, e se c’è una vita dopo che, ti amerò allora. (Cassandra Claire)



  • E poiché io ti amo, i pini nel vento vogliono cantare il tuo nome con le loro foglie di filo metallico. (Pablo Neruda)
  • Ci sono molti modi per dirle ti amo e sicuramente il migliore è non chiamarla col nome sbagliato. (Comeprincipe, Twitter)
  • Quando una persona ti ama davvero, dovrebbe accettare quello che sei. Il vero sentimento è quando questa persona ama anche i tuoi lati oscuri, ed è in grado di perdonare e dimenticare gli errori che hai fatto. Nella vita a volte arriva un momento in cui tutto quello che bisogna saper dire è: “Ti amo per tutto ciò che sei”. (Anonimo)
  • Se io amassi veramente una persona, io amerei il mondo, amerei la vita. Se posso dire a un altro “ti amo”, devo essere in grado di dire “amo tutti in te, amo il mondo attraverso te, amo in te anche me stesso. (Erich Fromm)
  • Dire a qualcuno ‘Io ti amo’ equivale a dire ‘Tu dovresti vivere per sempre’. (Madeleine Engle)
  • A volte un “ti voglio bene” è solo un “ti amo” che ha paura delle conseguenze. (istintomaximo)



  • Io ti amo non solo per ciò che sei, ma per ciò che io sono quando sono con te. Io ti amo non solo per ciò che tu hai fatto di te stesso, ma per ciò che tu stai facendo di me. Io ti amo per la parte di me che riesci a tirare fuori. (Elizabeth Barrett Browing)
  • Gli uccelli notturni beccano le prime stelle che splendono come la mia anima quando ti amo. (Pablo Neruda)
  • Ti amo perché tutto l’universo ha cospirato per farmi arrivare fino a te. (Paulo Coelho)
  • – Ti amo. – Lo vedi? Tra noi non può funzionare, siamo invaghiti della stessa persona. (Comeprincipe)
  • Ti amo – questa parola è la più misteriosa che ci sia, l’unica degna di essere commentata nei secoli. La “o” dell’ultima parola quasi non si sente, batte le ali e si invola. (Christian Bobin)
  • Di te amo i grandi occhi, dove sondo la voragine buia della mia ansia, per scoprire negli arcani sotto l’oceano oceani. (Vinícius de Moraes)
  • Come quando ti aspetti un “ti amo” e ti arriva un “sai, mi sposo”. (vallizam, Twitter)
  • Se non mi ami tu, non sarò mai amato. Se non amo te, non amerò mai. (Samuel Beckett)



  • Ti amo fino alla profondità, alla larghezza e all’altezza Che la mia anima può raggiungere, quando partecipa invisibile Agli scopi dell’Esistenza e della Grazia ideale. (Elizabeth Barrett Browning)
  • – Terry: Ti amo. – Calvero: Sprecare l’amore per un vecchio? – Terry: L’amore non è mai sprecato. (Dal film Luci della ribalta)
  • – Sally: Ti odio. – Harry: È un tuo problema. – Sally: Penso di amarti. – Harry: Potrei amarti. – Sally: Ti odio. – Harry: Per favore, non odiarmi. – Sally: Ti amo. – Harry: Ti amo anch’io. (Dal film Harry ti presento Sally)
  • Se dovessi scegliere tra respirare e amarti, io userei il mio ultimo respiro per dirti ti amo. (DeAnna Anderson)
  • Ti amo: non so scrivere altro, non trovo che questa unica frase da scriverla, sei tu che mi hai insegnato a pronunciarla come si deve, con enorme lentezza, staccando ogni parola, con una lentezza di secoli. (Christian Bobin)
  • Due persone dicono reciprocamente “ti amo”, o lo pensano, e ciascuno vuol dire una cosa diversa, una vita diversa, perfino forse un colore diverso o un aroma diverso, nella somma astratta di impressioni che costituisce l’attività dell’anima. (Fernando Pessoa)
  • Noi donne travisiamo sempre le parole degli uomini. Quando ci dicono “ti amo” noi ci facciamo dei viaggi pazzeschi. Capendo “ti amo”. (egyzia, Twitter)
  • Dire ti amo a qualcuno è forse la suprema preghiera umana. (Georges Dor)
  • Lei diceva ti amo e io dice ti amo! Lei diceva sempre e io dicevo sempre! (Victor Hugo)
  • L’ io-ti-amo è senza sfumature. Esso sopprime le spiegazioni, gli accomodamenti, le graduazioni, gli scrupoli. (Roland Barthes)
  • Ti amo ha preso d’assalto tutti i miei diari. Ci vediamo dove e come capita. Voglio che le tue mani scrivano nelle pieghe delle mie pagine tutte le loro avventure, e che ogni tratto di penna serva a rendere meno vergine il mio quaderno. (Carlota Caulfield)
  • Non ti amo più, ma ti adoro sempre. Non voglio più saperne di te, ma non posso fare a meno di te. (George Sand)



  • Addiziona le tue gioie sottrai le tue pene, moltiplica per te e per me ma non dividere mai per un altro… perché io ti amo. (Anonimo)
  • Funziona così. Ad un certo punto me ne vado e dico che non ti amo più. Allora tu mi fermi, mi abbracci e dici: fa niente, ti amo io. (CeciliaSeppia, Twitter)
  • Il te t’amo è una malattia che non perdona. (egowalter, Twitter)
  • Siamo esseri umani, è vero. Ma una bocca che pronuncia parole come “ti amo” o “ti voglio bene” non dovrebbe poter mentire in quell’istante. (CeciliaSeppia, Twitter)
  • Se tu vedessi come mi guardi sapresti perché ti amo. (68kikka, Twitter)
  • Se sapessi che questi sono gli ultimi minuti che ti vedo, direi “ti amo” e non darei scioccamente per scontato che già lo sai. (Gabriel Garcia Marquez)
  • Le parole più belle che uno possa desiderare di sentire non sono più ‘Ti amo’, ma ‘Non si preoccupi, è benigno!’. (Woody Allen)
  • «Non mi amate?» – «No, ti amo.» – «Non amate!» – «Ma mi tormento, ma sono ubriaco, sono distrutto. (Marina Cvetaeva)
  • Ogni battito del mio cuore è un ti amo che ti invio. (Maxalexis)



  • La fregatura è che ti amo, sì, ma ti voglio anche un sacco bene e, sai, alcune volte, le due cose sono incompatibili. (Nonvedi)
  • Il “ti amo” è un abito non un accessorio. Che il “ti amo” non lo abbini a nulla, è elegante nudo. (Emituitt, Twitter)
  • Odio quei “ti amo” detti per chiedere scusa. Odio il tono di ogni singola lettera e il senso di colpa che li attraversa. (Ceciliaseppia, Twitter).
  • Indovinello. di quanti ATOMI è formata l’espressione “TI AMO” (Carlo Sorrentino)
  • Io penso che quando ami qualcuno, quando ami davvero qualcuno, cominci a vedere il mondo attraverso i suoi occhi”. (Chimamanda Ngozi Adichie)
  • Io ti amo, è come dire che io amo in te la differenza che impedisce di essere differenti. (Roger Judrin)
  • – Ti amo. – Per sempre? – Beh, non esageriamo: mica è un’offerta Vodafone. (robgere)
  • A volte si dice,” Ti amo, ma … “. Eppure il “ma” cancella il ‘ti amo’. In amore non ci sono ‘ma’ o ‘se’ o ‘quando’. L’amore è qui, e sempre. Senza inizio, senza fine. È la condizione del cuore. Non è un sentimento che va e viene in base al capriccio delle emozioni. (…) Dire “Ti amo, ma…” è come dire: “Io non amo affatto”. (Coco J. Ginger)
  • Quando ci si dice ti amo per amicizia, è praticamente l’ultima pagina. Quando si dice ti amo un po’ per pietà, è come la fine di un bel viaggio. (Joe Dassin)
  • Le parole “t’amo” scrivile sulla sabbia, nell’acqua e nel vento. (Guido Rojetti)
  • Cari homi sapiens sapiens, state sereni e non temete. Dire una volta tanto “ti amo” non crea né impotenza né assufazione. (Luciana Littizzetto)
  • Ti amo. Non ho nessun pensiero che non sia tuo; non ho nel sangue nessun desiderio che non sia per te. Lo sai. Non vedo nella mia vita altra compagna, non vedo altra gioia. Rimani. Riposati. Non temere di nulla. Dormi stanotte sul mio cuore. (Gabriele D’annunzio)
  • “Ti amo” disse lei e risero insieme. Poi un giorno lei disse “Ti odio” e piansero. Ma non insieme. (Peanuts)
  • Per comprendere a che punto ti amo, bisogna che tu viaggi per 20 anni nel futuro e che tu mi veda prenderti tra le mie braccia… esattamente come oggi. (Anonimo)
  • Io ti amo, coniugato in tutti i tempi e in tutti i modi. (Daniel Pennac)



  • Se solo usassimo lo stesso slancio del primo bacio per dirci ti amo ogni volta, saremmo salvi dall’abitudine. (CeciliaSeppia, Twitter)
  • Come sarebbe lo stupore di essere te, davvero te e con i tuoi occhi vedermi. Come sarebbe percepire che ti amo Come sarebbe, essendo te, sentirmelo dire E come sarebbe, allora, sentire quello che senti tu. (Ana Rossetti)
  • – …Anch’io. – Cosa? – Stavolta tocca a te dire “Ti amo”. (IlReQuieto, Twitter)
  • Ci ho pensato tanto, e il risultato è che Ti Amo. Ti Amo quando hai freddo e fuori ci sono 30 gradi. Ti Amo quando ci metti un’ora ad ordinare un Sandwich. Amo la ruga che ti viene quì quando mi guardi come se fossi pazzo. Mi piace che dopo una giornata passata con te, sento ancora il tuo profumo sui miei golf…e sono felice che tu sia l’ultima persona con cui chiacchero prima di addormentarmi la sera. E non è perchè mi sento solo. E non è perchè è la notte di Capodanno. Sono venuto stasera perchè quando ti accorgi che vuoi passare il resto della vita con qualcuno, vuoi che il resto della vita inizi il più presto possibile. (dal film Harry ti presento Sally)
  • – Amore, allora, sarò breve… – Lo so, ma tranquillo, ti amo comunque. (Losca71)
  • Per dire “Ti Amo” gli indiani Yanomami usano queste parole:”YA PIHI IRAKEMA” che tradotto suona pressapoco così: “SONO STATO CONTAMINATO DA TE”…ossia… Una parte di te è entrata in me, dove Vive e Cresce. (David Servan-Schreiber)
  • Si fa presto a dire “Ti amo” quando serve una vita per dimostrarlo. Preferisco viverlo e dire alla fine “Ti ho amato”. (Zziagenio78, Twitter)
  • Ti amo più di quanto ti odio. E ti odio da morire. (MrHeathcliff, Twitter)
  • “Ti amo” “Non ne vedo la ragione” “Infatti c’è rimasta solo la follia”. (serafinobandini, Twitter)
  • EGO – tre lettere che ci trattengono dal dire tre parole: “Io ti amo” (Fabrizio Caramagna)
  • Ah, che fatica mi costa amarti come ti amo! (Federico Garcia Lorca)



  • – Ti amo – – Come sai che è amore? – Perchè quando penso a te mi manca il respiro. – Quella è asma. – Allora ti asmo (Peanuts)
  • Ti amo terribilmente, se sbocciasse un fiore ogni volta che ti penso, ogni deserto ne sarebbe pieno (Khalil Gibran)
  • E’ te che amo oppure amo l’Amore? (Georges Rodenbach)
  • Ti amo, Eloise, da sempre. Ti ho amata anche dall’inferno in cui ero precipitato, e l’ho attraversato per tornare da te. E ho paura, paura di quei pensieri che non possiamo pronunciare ad alta voce, di quei dubbi che non potrò mai sciogliere perché averti di nuovo mi sembra un miracolo così fragile che prima o poi andrà in pezzi. (Virginia De Winter)
  • Per le ragazze quando diciamo “ti amo”, è come un secondo battesimo, doniamo loro un cuore nuovo, come se uscissero dal loro uovo. (George Brassens)
  • – Ti manco? – No, ti amo, si dice ti amo. (vinkweb, Twitter)
  • Attenti alla grammatica. “pò” non è “po’, “ce” non è “c’è”, “lo” non è “l’ho” “anche io” non è “ti amo” (Fabrizio Caramagna)
  • Quando io ti amo e tu mi ami, siamo l’uno come lo specchio dell’altro, e riflettendoci l’uno nello specchio dell’altro, vediamo l’infinito. (Leo Buscaglia)
  • “Ti amo da morire” Ma io voglio dei ti amo da vivere. (Anonimo)
  • Ti amo, ti ho sempre amata, ti amo da generazioni. Mio padre ti amava prima di me, mio nonno prima di lui. (Alessandro Bergonzoni)
  • In ogni caso un Ti amo è l’insieme di un ti voglio bene e un ti voglio! La sintesi. (68kikka, Twitter)



  • Un buon discorso ha un inizio, una parte centrale e una fine, il miglior esempio è in “Io ti amo”. (Robert Brault)
  • “Ti amo” è una parola troppo grande per me, ma troppo piccola per quello che provo per te. (Anonimo)
  • Ti amo perché sei bella, o sei bella perché ti amo? (Richard Rodgers)
  • “Ti amo” – “In che senso?” – “Vista, udito, olfatto, gusto, tatto” (serafinobandini, Twitter)
  • – Ti amo. – Ti amo. – Cazzo fai, copi? (Comeprincipe, Twitter)
  • – Ma io ti amo. – Non è vero. Tu sei fermo, e amare è un’altra cosa: è un verbo, un’azione. Non è guardare un film su paesi lontani, ma andarci davvero, in due: valigie, fusi orari, attese, moltiplicati per due. Asciugamani, spazzolini, letti, moltiplicati per due. Caffè, lacrime, sorrisi, moltiplicati per due. Tutto è raddoppiato. Mentre le fatiche vissute insieme, condivise fianco a fianco, mano nella mano, diventano di uno. (Alessandro D’Avenia)
  • Guardami quando mi sento invisibile. Abbracciami quando mi sento fragile. Sorridimi quando mi sento persa. Io intanto ti amo, sempre. (GinevraCardinal, Twitter)
  • “Ti amo” è teoria, “ti voglio” è pratica. “Ci sono” è la sintesi. (cannovaV, Twitter)



  • Io ti amo e se non ti basta anche le nuvole catturerò e te le porterò domate e su te piover dovranno quando d’estate per il caldo non dormi E se non ti basta perché il tempo si fermi fermerò i pianeti in volo e se non ti basta vaffanculo. (Stefano Benni)
  • Se tu mi amassi, e se io ti amassi, come ti amerei! (Paul Geraldy)
  • – Ti amo. – Io un po’ di più. Che faccio? Lascio. (emilia974, Twitter)
  • Io ti amo! Lasciami cogliere il mondo sulla tua bocca amorosa, e il cielo in un bacio! (Alphonse Esquiros)
  • Il fumo uccide. L’alcool uccide. La droga uccide. Ma anche un “Ok” dopo un “Ti amo” non scherza. (masse78, Twitter)
  • Mi fido di te” è un complimento migliore di un “ti amo”, perché non puoi sempre fidarti della persona che ami, ma amerai sempre la persona di cui ti fidi. (Anonimo)
  • Se ti amo così male, è perché ti amo troppo. (Paul Géraldy)
  • T’amo per tutte le donne che non ho conosciuto T’amo per tutte le stagioni che non ho vissuto (Paul Eluard)
  • – Io ti amo. – Perché… come mai mi ami? – Perché ho cominciato a vivere quando ti ho conosciuto… (Dal film Il mio grosso grasso matrimonio greco)
  • “Amo”. La A è un suono alto e squillante che scuote il mondo assonnato, la M ha le delicatezza delle labbra che si uniscono nella pronuncia, la O quasi non si sente, è il flebile sussurro dell’anima che esce dal corpo in cerca dell’altro. (Fabrizio Caramagna)
  • La sabbia è anche un buon posto sul quale scrivere “Ti amo”, dato che è difficile da portare in tribunale dopo che sono passati parecchi anni. (Robert Charles)
  • Ti amo. – Maledizione, eppure siamo stati attenti. (Comeprincipe, Twitter)



  • È curioso come ti ami sempre, anche quando non ti amo. (Marguerite Duras)
  • Amo come l’amore ama. Non conosco altra ragione di amarti che amarti. Cosa vuoi che ti dica oltre a dirti che ti amo, se ciò che ti voglio dire è che ti amo? (Fernando Pessoa)
  • Volevo solo ricordarvi che “ti amo” non vale né da ubriachi, né durante la penetrazione. (FeniceArde)
  • Ti amo. Sei un pensiero troppo importante per essere stretto in una mano, sei un canto ricorrente nei miei sogni. L’amore e’ una parola di luce, scritta da una mano di luce, su una pagina di luce. Khalil Gibran)
  • Adesso ti amo, come ama il mare la sua acqua: dal di fuori, dal di sopra, senza smettere di farsi con essa tempeste, fughe, dimore, riposi, calme. (Pedro Salinas)
  • Bambino : io ti amo Bambina : come i grandi? Bambino : no, io per davvero (Anonimo)
  • Non so perché ti amo. So che per questo ti amo. (Juan Gelman)
  • Ti odio da quanto ti amo (cannovaV, Twitter)
  • Sarebbe un Mondo migliore se “Ti amo” e “Addio” si potessero dire una sola volta nella vita. E mai alla stessa persona. (Mheathcliff)
  • Nella vita ho detto molti più “ti amo” che “mi fido di te”. (laradiceno, Twitter)



  • In un universo parallelo dove le notti senza buio durano anni e dove difendersi non serve, ci stiamo già dicendo “ti amo” come nessuno mai. (ilcontenudo, Twitter)
  • E come ogni giorno, ti amo di più oggi più di ieri e meno di domani (Rosemonde Gerard)
  • Ti amo. Di questa parola so tutto il peso – l’orrore e la meraviglia – eppure te la dico, quasi con tranquillità. L’ho usata così poco nella mia vita, e così male, che è come nuova per me. (Cesare Pavese)
  • Ti amo. Tre sillabe, due parole, un sorriso. (Anonimo)
  • T’amo senza sapere come, né quando, né da dove, t’amo direttamente senza problemi né orgoglio: così ti amo perché non so amare altrimenti (Pablo Neruda)
  • Vieni con me, sono incapace di parlare perché ti amo, perché ti amo è una parola che viene dal mondo del vano e delle vecchie cose ripetute, vieni con me, sono incapace di parlare. (Forugh Farrokhzad)
  • ti amo come se sorvolassi il mare per la prima volta in aereo ti amo come qualche cosa che si muove in me quando il crepuscolo scende su Istanbul poco a poco ti amo come se dicessi Dio sia lodato son vivo. (Nazim Hikmet)
  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *