cosa significa LOL

Tre semplici lettere utilizzate soprattutto nella versione LOL, tutto maiuscolo, ma anche, in minor misura, lol in caratteri minuscoli. Quante volte le abbiamo viste sui social network come Facebook, Twitter, Instagram o nei commenti sul qualche blog? E quante volte ci siamo chiesti cosa vogliono dire?

Non è una parola strana, in una lingua sconosciuta, o un codice segreto da decifrare.
Ebbene LOL non è altro che un acronimo, in lingua inglese, della frase Laughing Out Loud (letteralmente ridendo forte o ridendo sonoramente) o di Lots of Laughs (cioè un sacco di risate).

LOL è quindi uno dei modi che abbiamo a disposizione per comunicare in Internet, via chat o SMS che la cosa che stiamo leggendo o scrivendo è molto divertente e ci ha strappato ben più di un sorriso.

Quali sono gli altri? Il classico hahahahaha (anche in versione hehehehe) oppure la faccina sorridente (smile) che si ottiene utilizzando i due punti, il trattino alto e la parentesi chiusa, così 🙂
LOL è ormai entrato nel lessico comune, non solo in Inghilterra ma anche nel resto del mondo, tanto che nel 2011 è stato ufficialmente riconosciuto come termine e inserito nell’Oxford English Dictonary. Un traguardo decisamente notevole per una parola nata dallo slang dei social network e assunta all’onore del dizionario inglese più prestigioso al mondo. È proprio il caso, questo, di dire LOL!

E se pensate che la cosa sia finita qui, dobbiamo dirvi che vi sbagliate di grosso. Non mancano infatti le variazioni sul tema: in inglese si usa ormai anche lolled (riso) al participio passato oppure lolling (ridendo) al gerundio. In Italiano ha preso piede il superlativo lollissimo, ad indicare una cosa estremamente buffa e divertente.

Esiste anche un altro acronimo, ROTFL, Rolling On The Floor Laughting, che significa rotolarsi per terra dal ridere che non ha però avuto lo stesso successo di LOL. È sempre stato molto meno utilizzato, ed è anzi decisamente in disuso.
Nel tempo però il significato di LOL si è ampliato passando a significare anche Lots of Love (tanto amore) o Lots of Luck (un sacco di fortuna).

Il significato di LOL quindi spesso si evince dal senso della frase che lo contiene.
Pare che il primo uso documentato di utilizzo di LOL in forma scritta risalga al lontano 1989, ma sicuramente la sua diffusione è stata amplificata dall’uso massiccio di internet e soprattutto dei social network negli ultimi 10 anni.

E se siete portati a pensare che sia solo una roba da quindicenni, beh, sappiate che non è così. Pare proprio, secondo le statistiche, che gli adolescenti siano i minor utilizzatori di questo acronimo a cui preferiscono di gran lunga le emoji (anche dette in italiano faccine) o il classicissimo hahahaha dei cari, vecchi fumetti.

LOL però è anche l’abbreviazione utilizzata per indicare un videogame molto diffuso a livello mondiale che si chiama Legue of Legends.

Si gioca in team contrapposti, formati secondo una procedura definita dal metodo Elo, utilizzato soprattutto negli scacchi (e che ha preso il nome dal suo inventore) ed ha un’ambientazione fantasy in cui bisogna battere l’altro team di giocatori conquistando delle torri, dette turrets, e sconfiggendo mostri e avversari per guadagnare oro e livelli.

Bisogna dire, comunque, che gli acronimi sul web sono generalmente molto utilizzati, perchè comodi e rapidi da digitare (tre lettere al posto di un’intera frase sono un bel risparmio di tempo) ma possono creare fraintendimenti e incomprensioni se il contesto è interpretabile in modi diversi. Stiamo quindi attendi quando li utilizziamo, e soprattutto usiamo quelli con un significato chiaro e universalmente riconosciuto. E usiamoli solo con chi siamo sicuri che li conosce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *