Perchè dormo tanto?

Molto spesso si sente parlare di insonnia, ma cosa dire di coloro che dormono troppo? Quali sono le cause di un sonno eccessivo? Come nel caso dell’insonnia, anche il sonno eccessivo ha una causa scientifica da non sottovalutare.

Ad aver indagato in merito ai motivi del sonno prolungato sono stati gli scienziati della Northwestern università.

%image_alt%

A seguito di una ricerca approfondita, è stato scoperto che quando si dorme troppo non lo si fa per pigrizia ma a causa di un gene ben preciso. Il gene in questione è stato soprannominato gene 24.

Esso è legato a doppio filo al cosiddetto ritmo circadiano.

Il ciclo in questione è di 24 ore e dovrebbe rispettare alla perfezione i processi fisiologici non solo degli esseri umani ma anche degli animali. Inoltre, questo genere è endogeno anche se, ovviamente, viene influenzato notevolmente da variabili esterne come, ad esempio, la temperatura o, ovviamente, la luce del sole.

Questo gene ha il compito, dunque, di codificare una proteina cosiddetta neuronale che deve regolare il sonno e la veglia. Un dettaglio molto interessante di cui tenere conto riguarda il fatto che esso è stato condotto su alcuni moscerini della frutta.

Gli scienziati hanno analizzato il loro codice genetico ed hanno scoperto che in mancanza del gene in questione si altera notevolmente l’equilibrio tra il sonno e la veglia e, dunque, gli insetti in questione manifestano notevoli difficoltà a riuscire a svegliarsi.

In buona sostanza, tutti coloro che dormono più del dovuto non lo fanno per semplice pigrizia ma perché il loro ritmo circadiano risulta essere alterato.

Nel caso in cui, comunque, si dovesse fare molta fatica a svegliarsi, è necessario rivolgersi al proprio medico di fiducia in modo tale da poter escludere qualsiasi altro tipo di patologia.

Una sonnolenza eccessiva, infatti, potrebbe essere generata, ad esempio, anche da patologie come, ad esempio, la mononucleosi.

Con qualche semplice analisi si ha la possibilità di chiarire la natura del disturbo e di dimostrare che quando si dorme troppo, molto spesso, non lo si fa volontariamente ma a causa di problematiche di natura fisiologica.

Add Comment