Perché i gatti hanno paura dei cetrioli?

Negli ultimi tempi, sono state moltissime le clip diventate virali sul web di gatti che, alla sola vista di un cetriolo, sono letteralmente scappati. Ma perché i gatti hanno così paura dei cetrioli?

Cosa accade nella loro mente quando vedono questi ortaggi? Proprio questi interrogativi stanno rimbalzando nella mente dei proprietari di questi dolci animali.

Cerchiamo, dunque, di scendere nei particolari e di spiegare il motivo di così tanta paura da parte dei gatti nei confronti degli innocui cetrioli.

Tra gli studiosi che hanno tentato di spiegare tale comportamento vi è Jill Goldman.

Quest’ultima ha fatto presente che esiste una vera e propria fobia nei confronti dei cetrioli.

I gatti, infatti, percepiscono i cetrioli come qualcosa di molto pericoloso e, pertanto, si difendono.

In realtà, a fare loro paura non è tanto l’ortaggio quanto, ad esempio, il fatto di trovarlo sul pavimento.

Inoltre, non è da escludere il fatto che il cetriolo possa essere scambiato per un piccolo serpente che è considerato dai gatti un predatore decisamente mortale.

Per tali ragioni, alla vista di un cetriolo i gatti sentono l’urgenza di scappare il più velocemente possibile in modo tale da analizzare la situazione da una postazione a dir poco sicura.

Quando i cetrioli vengono posizionati nei pressi delle ciotole i gatti sembrano essere ancora più confusi e spaesati. Per loro, infatti, quello in cui è posizionata la ciotola è un luogo protetto.

Insomma, i cetrioli provocano un grande stress ai gatti e, per tale ragione, è sempre meglio fare attenzione ed evitare di far vedere i cetrioli ai nostri piccoli amici felini.

La studiosa, infatti, ha chiarito che fare uno scherzo del genere ad un gatto significa sottoporlo ad uno stress del tutto inutile.

Per loro si tratta di uno spavento davvero molto grande. Per rendersene conto basta vedere uno dei numerosi video caricati sul web.

Nel corso del tempo, comunque, si potrebbe insegnare ai gatti a non aver paura dei cetrioli, a patto che lo si faccia con estrema cautela e senza forzare troppo la mano.

Add Comment