Perché jon snow è un Targaryen?

Jon Snow è uno dei principali personaggi della famosa serie televisiva “A Game of Thrones”, basata sulla saga fantasy dal titolo “A Song of Ice and Fire” dello scrittore George R. R. Martin.

Presentato sin dalla prima puntata come il figlio bastardo di Eddard Stark, lord di Grande Inverno, è ufficiosamente un membro della casata nobiliare più potente nel Nord di Westeros. E’ proprio attorno alla sua storia che ruota uno dei misteri più fitti e intricati di tutta l’opera. Chi è la madre di Jon Snow?

La matrigna Catelyn non ha mai perso occasione di mostrare il suo disprezzo nei confronti del figlio illeggittimo dell’uomo che ha sposato. Anche per questo i fan si sono a lungo interrogati sulla possibile identità della madre naturale, descritta fugacemente in una conversazione tra Eddard e l’amico Robert come una donna dai capelli biondi e di umili origini. Così mentre il pubblico era concentrato sulla ricerca di ogni minimo indizio o dettaglio che potesse svelare il segreto, nell’ultima stagione si scopre che in realtà Jon non è uno Stark ma un Targaryen.

Appartiene quindi alla casa che ha governato per centinaia di anni il continente occidentale, facendo di Approdo del Re una capitale ricca e potente. Ma perchè è un Targaryen? A spiegarlo è un flashback che mostra cosa sia realmente accaduto alla Torre della Gioia, dove Lyanna ,la sorella di Ned, era tenuta prigioniera. Il futuro lord di Grande Inverno raggiunge la giovane in fin di vita a seguito di un parto e le promette di prendersi cura di suo figlio; un cambio di scena che passa dal volto del neonato a quello di Jon conferma che si tratta proprio del bastardo Snow.

Ma prima di poter dire addio a Lyanna, Ned si imbatte in due cavalieri della guardia reale, impegnati a sorvegliare la torre. Sospettoso, prima di affrontarli con la spada, chiede perché non stiano combattendo per il loro principe, Rhaegar Targaryen, il figlio maggiore del re folle e responsabile del rapimento dell’amata sorella. La risposta arriva forte e chiara: “Il nostro principe ci voleva qui”. E’ evidente dunque che i cavalieri non stessero proteggendo la vittima di un rapimento, ma qualcuno di più prezioso, l’erede di Rhaegar, possibile minaccia per la rivendicazione al trono di Robert.

Add Comment