Aogashima: vivere intorno ad un cratere ancora attivo

Nell’arcipelago giapponese delle Izu a circa 400 Km dalla metropoli di Tokyo esiste un’isola chiamata Aogashima in cui i suoi 200 abitanti vivono all’interno di due crateri vulcanici.

Una dimensione di circa 9 Km quadrati ed i suoi confini sono rappresentati da un’imponente caldera dal diametro di circa 1,5 Km. Al suo interno è presente un’ulteriore bocca più piccola ritenuta ancora attiva.

L’ultima eruzione conosciuta risale al 700 e la sua potenza fu tale da dimezzare la popolazione. Le ricchezze che presenta questa terra (sorgenti e saune naturali e acque calde) hanno spinto i più temerari a ripopolare la sua superficie con non pochi vantaggi in termini economici ed ecologici.

All’interno del vulcano si vive prevalentemente di pesca e di agricoltura oltre ad un’abbondante produzione di sale. L’isola è popolata principalmente nella parte esterna e l’essere circondata dal mare, oltre all’assenza di porti naturali, rende estremamente difficile la visita.

Aogashima: vivere intorno ad un cratere ancora attivo 2

Aogashima: vivere intorno ad un cratere ancora attivo 3

Aogashima: vivere intorno ad un cratere ancora attivo 4

Aogashima: vivere intorno ad un cratere ancora attivo 5Aogashima: vivere intorno ad un cratere ancora attivo 6

Aogashima: vivere intorno ad un cratere ancora attivo 7

Aogashima: vivere intorno ad un cratere ancora attivo 8